civate
il comune di Civate presenta
4seasons

Il Portale della Cultura
e del Tempo Libero
del Comune di Civate

4 Seasons - Il Portale della Cultura
20
Mag
    INCENERISKA

Sabato 20 maggio, il Circolo Arci Bellavista di Civate, presenta INCENERISKA evento all’insegna della buona musica e dell’approfondimento ambientale, organizzato in collaborazione con il “Coordinamento Lecchese Rifiuti Zero”, per accompagnare il forno alla sua dolce fine dicendo "NO!" al teleriscaldamento.


Ore 21: la serata prevede un momento informativo del Coordinamento che presenterà con una relazione e un breve filmato le proprie attività e iniziative sul territorio.
Coordinamento Lecchese Rifiuti Zero; https://leccorifiutizero.wordpress.com/
Ore 22: a seguire salirà sul palco del Bellavista la storica band lecchese Cantiniero che farà saltare tutto il circolo con trombe, tamburi e ritmo in levare.
Ore 23.30: la serata si concluderà con la super-selecta di DJ NOCHO, che con la sua carica di entusiasmo e la giusta dose di ignoranza è pronto a far alzare dalla sedia anche i più timidi.

SALUTE
Il forno brucia anche quel che non dovrebbe - più del doppio dei rifiuti prodotti in provincia di Lecco ogni anno. Impossibile nascondere le conseguenze di un'aria poco pulita.

STUPIDO
Il concetto di teleriscaldamento è ormai obsoleto. Se andiamo a calcolare i costi (circa 80 MILIONI di euro) e l'effettiva resa dell'impianto ci accorgiamo che il gioco non vale la candela, per non parlare dell'invasività dei lavori di posa delle tubazioni che partiranno da Valmadrera e termineranno a Lecco passando sotto il lago.

S.I.L.E.A. E' PUBBLICA
S.I.L.E.A. è una società pubblica, abbiamo tutti il diritto di poter dire la nostra. I sindaci della provincia di Lecco sono i nostri rappresentanti, sensibilizziamoli.

RICICLARE E' IL FUTURO
Quelli che noi chiamiamo quotidianamente "rifiuti" in realtà non lo sono. Una bottiglia, una lattina, un tappo, ecc. non perde il suo valore quando viene messa in un sacco. L'uomo potrebbe riutilizzare più del 90% dei "rifiuti".
 
 
11
Mag
    IL SENSO DELLA LIBERTA' - GIGI ALIPPI
Il Comune di Civate e la SEC organizzano un appuntamento serale per permettere a tutti gli appassionati di escursionismo e non di avvicinarsi alla figura di Gigi Alippi.
Sarà proiettato il docufilm “Il Senso della Libertà” di Paola Nessi e curato da Stefano Alippi in cui il noto Ragno della Grignetta racconta non senza emozione il senso del suo alpinismo, delle importanti amicizie con le quali l'ha condiviso e il suo "Senso di Libertà".
Introduce e modera la serata Alberto Benini.

L'incontro si terrà giovedì 11 maggio alle ore 20.45 presso la Sala Civica di Villa Canali a Civate, in via Cà Nova, 1.

Ingresso libero.
 
12
Mag
    OGGI NON SO LEGGERE - La storia di Pinocchio per bambini, ragazzi e famiglie

Il Comune di Civate, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Statale di Civate, presenta lo spettacolo OGGI NON SO LEGGERE - La storia di Pinocchio con Giuseppe Adduci e Sulutumana (testo e regia di Giuseppe Adduci) che si svolgerà venerdì 12 maggio alle ore 21.00 presso la palestra delle scuole di Via A. Longoni

Lo spettacolo che andrà in scena, sarà il frutto di una settimana di laboratori teatrali con i Sultutumana e Giuseppe Adduci che coinvolgeranno tutti gli alunni di tutte le classi della scuola primaria di Civate!

Pinocchio è la storia per bambini più conosciuta al mondo. Le vicende del burattino di legno (in realtà si tratta tecnicamente di una marionetta) segnano simbolicamente il rito di passaggio dall’età infantile – errabonda, alla ricerca di identità e di percorsi strutturali – a quella della giovinezza.
Il percorso, si sa, non è agevole, ma l’aiuto degli adulti (a volte anche quelli apparentemente cattivi, quali Mangiafuoco, o pedanti come il Grillo) sorregge l’infanzia e le tende la mano (inutile ribadire l’efficacia parentale di Geppetto e della Fata).

L’intento dello spettacolo, per cui sono state scritte alcune canzoni originali che rispecchiano la struttura narrativa della vicenda del burattino di legno, è quello di condurre adulti e bambini a una visione panoramica dall’alto del loro stesso mondo, delle paure e delle soluzioni proposte dalla morale e dalla cultura sociale in cui vivono, come hanno vissuto i propri padri.
L’originalità sta nella struttura semi-concertata del percorso narrativo.

Tra le canzoni si inserirà il racconto del celeberrimo testo Pinocchio di Collodi, adattato per lo spettacolo, in un continuum ininterrotto, cucendo un brano canoro all’altro.
I bambini che diventano protagonisti saranno continuamente stimolati dall’attore in scena e dal gruppo musicale a partecipare allo sviluppo della trama narrativa, facendo in modo che essi possano considerarla anche un po’ propria e nascente in loco.

Uno spettacolo da vedere, da ascoltare e da cantare, che farà commuovere e riflettere e che trascinerà l’ascoltatore nelle atmosfere della favola italiana per eccellenza, facendone assaporare i colori, gli ambienti, gli sguardi e le emozioni.

 
 
14
Mag
    CORNIZZOLO DAY 2017

Anche quest'anno i comuni aderenti al “Protocollo per la salvaguardia e lo sviluppo del Monte Cornizzolo, Corni di Canzo e Moregallo”, in collaborazione con le Associazioni del territorio, organizzano e invitano a partecipare al Cornizzolo Day 2017che si terrà domenica 14 maggio.

Durante la giornata si svolgeranno diverse attività atte a valorizzare le peculiarità che rendono unico il nostro territorio e pertanto ampiamente meritevole di essere salvaguardato. La tutela dell'ambiente passa attraverso l'educazione e un utilizzo consapevole ed equilibrato del territorio.
Inoltre quest’anno si svolgeranno iniziative a sostegno degli agricoltori di Arquata del Tronto.

 
14
Mag
    BRIANZA CLASSICA - L'ANGELO E IL DIAVOLO

Domenica 14 maggio 2017 alle ore 17.00, presso il Complesso di S. Calocero a Civate, all’ interno della XIV edizione del circuito musicale interprovinciale di Lecco e di Monza e della Brianza, ormai consolidatosi tra le iniziative culturali di maggior rilievo del territorio brianteo, l’Umbra Lucis Ensemble propone “L’angelo e il diavolo”.


Il programma intende mettere in risalto, con l’ausilio di copie di strumenti originali, due opposti sentimenti che fanno parte della natura del Barocco musicale: la delicatezza e la raffinatezza dei movimenti lenti e dei movimenti di danza, in contrapposizione al funambolico virtuosismo della “Follia di Spagna” di Marin Marais e degli allegri che troviamo soprattutto nella musica di Antonio Vivaldi e Georg Philipp Telemann.

L’Ensemble è costituito da Stefano Bagliano, flautista e direttore, è uno dei virtuosi di flauto diritto più considerati a livello nazionale ed internazionale, Fabrizio Lepri che, dopo aver completato lo studio degli strumenti classici ad arco, si è dedicato alla viola da gamba e alla prassi esecutiva su strumenti storici presso il Conservatorio Reale di Bruxelles e Stefano Lorenzetti che ha studiato organo e clavicembalo e ha conseguito il dottorato di ricerca all’Istituto Universitario Europeo di Firenze.

Prima dell’ esecuzione musicale, alle 15.00, sarà possibile una visita guidata al Complesso di S. Calocero a cura dell’Associazione Luce Nascosta. La prenotazione è obbligatoria e ha un costo di 10 euro a persona e comprende anche un posto riservato al concerto.
Per prenotazioni e informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; 392.6485655 (da lunedì a venerdì ore 10 - 12; ore 15 - 17).

 
 


Pagina 3 di 59